15/10/2019 8.34.18
Torna alla homepagecerca nel sitomappa del sito  
Progetto SIGI
Cosa è il SIGI
Obiettivi
Finanziamenti e tempi
Attuazione
  Aree di intervento
  Soggetti e ruoli
  Attività operative
    Attività trasversali
    Attività comunali
Banche Dati
  Banche Dati Trasversali
  Banche Dati Comunali
Soggetti attivati
Atti e riferimenti normativi (1° fase)
  Accordo di Programma Regionale
    Gli obiettivi
    Le decisioni operative
    Gli impegni
    Gli strumenti
  L.R. 5/95 Norme per il governo del territorio
Atti e riferimenti normativi (2° fase)
Documentazione Tecnica

Finanziamenti e tempi

Il Progetto è quadriennale, i servizi e le attività sono definiti e finanziati di anno in anno:
  • nel 2001, 1° anno, ha avuto un finanziamento di 800 milioni di Lire
  • nel 2002, ha avuto un finanziamento di 800 milioni di Lire
Il finanziamento erogato per ciascun anno è così articolato:
  • definizione del progetto esecutivo per l'anno in corso
  • alimentazione del S.I.T. Provinciale
  • acquisto di Hardware e Software
  • prodotti e servizi per i Comuni
I Comuni sono finanziati a gruppi. Il finanziamento viene erogato dall'Amministrazione Provinciale ai Comuni in forma di prodotti e di servizi: Hardware, Software, Basi di Dati, consulenza e assistenza tecnica, formazione.
Per i Comuni non esiste alcun onere finanziario. Ciascun Comune beneficiario è tenuto a costruire il proprio quadro conoscitivo, in modo da garantire lo sviluppo omogeneo e diffuso delle Basi di Dati Geografiche nel territorio senese; in questo tecnicamente assistito dalla Provincia per mezzo di Etruria Telematica. I Comuni, in cambio dei prodotti e dei servizi loro erogati, si impegnano a costruire il proprio S.I.T., osservando le indicazioni e gli standard in merito a struttura, formato, e documentazione dei dati.

Il criterio di scelta dei Comuni che beneficiano del finanziamento è il seguente: Comuni che in passato hanno investito risorse nell'avvio del proprio S.I.T., oppure che hanno urgenza di costruire proprie Banche Dati (ad es. a supporto di nuovi strumenti di pianificazione territoriale).











segue