22/08/2019 5.14.22
Torna alla homepagecerca nel sitomappa del sito  
Progetto SIGI
Cosa è il SIGI
Obiettivi
Finanziamenti e tempi
Attuazione
  Aree di intervento
  Soggetti e ruoli
  Attività operative
    Attività trasversali
    Attività comunali
Banche Dati
  Banche Dati Trasversali
  Banche Dati Comunali
Soggetti attivati
Atti e riferimenti normativi (1° fase)
  Accordo di Programma Regionale
    Gli obiettivi
    Le decisioni operative
    Gli impegni
    Gli strumenti
  L.R. 5/95 Norme per il governo del territorio
Atti e riferimenti normativi (2° fase)
Documentazione Tecnica


Gli impegni per gli Enti previsti dall'Accordo di Programma Regionale sui SIT

Gli Enti contraenti si impegnano alla realizzazione delle attività di seguito indicate.

  • COOPERAZIONE ED ASSISTENZA AGLI ENTI LOCALI DELLA ZONA (solo per Province o strutture consortili e assimilate)
    Curano la adesione degli Enti locali al presente protocollo di intesa.
    Garantiscono la diffusione dei dati prodotti da qualunque ente inserito nella rete degli archivi verso i singoli Enti locali e assistenza.
    Svolgono servizi di assistenza, di gestione banche dati, servizi telematici e progetti congiunti.
  • INTEGRAZIONE IN RETE DEGLI ARCHIVI
    Gli Enti contraenti attivano piani di lavoro per completare la documentazione degli archivi e a pubblicarla su INTERNET usando la scheda comune. A tal fine si utilizzeranno ove possibile programmi omogenei di gestione della metainformazione.
    La Regione si impegna a sviluppare un sistema di catalogo informatizzato in rete con sistema di navigazione evoluto e link sulla metainformazione e sugli archivi gestiti dagli Enti e accessibili tramite INTERNET.
    Gli Enti si impegnano a ricercare soluzioni coordinate per la gestione in rete delle basi dati S.I.T. al fine di consentire l'accesso diretto agli archivi dalla rete. Si impegnano inoltre a documentare in forma semplificata e a rendere disponibili tramite la rete, gli elaborati grafici di sintesi, e le applicazioni (quali i "progetti" in ambiente ArcView) sviluppate per le proprie esigenze, secondo regole standard in corso di definizione.
    Gli Enti definiranno in cooperazione un grafo standard di navigazione nelle basi dati con riferimento a sistemi di catalogazione esistenti in campo territoriale ed ambientale (GEMET) e si valuteranno in modo coordinato le soluzioni tecniche per l'accesso e la distribuzione diretta attraverso INTERNET degli archivi.
  • PIANO COORDINATO DI COSTRUZIONE/AGGIORNAMENTO ARCHIVI FONDAMENTALI
    Gli Enti contraenti si impegnano ad individuare collegialmente, le basi dati informative fondamentali costituenti il S.I.T. della Toscana e si impegnano a dare priorità ai relativi programmi di realizzazione. Tale elenco viene aggiornato annualmente dalla Regione sulla base delle proposte formulate dagli Enti. Per ogni base informativa individuata, lo sviluppo delle nuove coperture verrà realizzato da ogni Ente secondo regole tecniche definite congiuntamente (classificazioni, codifiche, formati, specifiche di qualità del dato, ...) in appositi gruppi di lavoro.
    Il coordinamento delle attività di definizione delle regole e la pubblicazione verrà curata dalla Regione.
    Gli Enti si impegnano ad attivare periodiche consultazioni e verifiche dei piani di priorità e a definire programmi di sviluppo pluriennali con eventuali specifici ulteriori accordi.
    La Regione promuove accordi di cooperazione con gli Enti di livello nazionale e regionale per rendere disponibili a tutti gli Enti le basi dati di interesse e i risultati dei progetti di cooperazione interregionale.

Che tipo di cooperazione prevede l'Accordo di Programmazione Regionale sui S.I.T. ?

Gli Enti contraenti si impegnano a realizzare analisi preliminari e studi di fattibilità per lo sviluppo dei Progetti di cooperazione S.I.T. che verranno definiti di comune intesa. Tali progetti verranno proposti per il loro inserimento nel piano dei progetti della Rete Telematica regionale Toscana.
Gli Enti si impegnano a destinare prioritariamente le proprie risorse per la realizzazione dei suddetti progetti quando sono arrivati alla fase di realizzazione operativa.
Per la attuazione dei singoli progetti si precederà tramite specifici Accordi di Programma o convenzioni fra gli Enti partecipanti.
I risultati dei progetti verranno di norma resi disponibili per tutti gli Enti contraenti in forma gratuita.
Gli Enti si impegnano inoltre a ricercare altri finanziamenti e cooperazioni da parte di altri Enti, dello Stato e della U.E. per la realizzazione e diffusione dei progetti.

segue